L'olio extra vergine di oliva "DI AFFIORAMENTO" - detto semplicemente 'affiorato', oppure 'olio spontaneo', 'fiore', 'lacrima' - è quello ottenuto dalla sola frangitura con mole in pietra delle olive, quindi dalla raccolta di quanto spontaneamente affiora in superficie senza ricorrere alla spremitura esercitata dalle presse.
Le olive, espressione delle cultivar Ogliarola di Lecce e Leccino, vengono raccolte nella prima decade di ottobre direttamente dall'albero per brucatura a mano, da piante coltivate nella "chiesura" (tenuta olivetata) Accaina, in Monteroni di Lecce, su di un terreno di medio impasto. A poche ore dalla raccolta, queste olive giungono nel frantoio aziendale e dopo essere state schiacciate dalle ruote di pietra si trasformano in una pasta dove la polpa e il nocciolo sono ormai diventati un tutt'uno. Terminata la molitura, la pasta viene fatta confluire in un'apposita vasca (gramolatrice) dove viene rimescolata più volte per favorire la coalescenza delle goccioline di olio fuoriuscite dai vacuoli delle cellule della polpa appena frantumata. Produrre dell'affiorato è operazione particolarmente laboriosa. Da 200 chili di olive si ottengono solitamente un litro e mezzo, talvolta due, di olio.
Olio pregiatissimo, perchè contiene, in purezza, tutte le proprietà naturali dell'oliva, tal quali, come fosse un succo di frutta. Dopo un'opportuna decantazione naturale, è pronto per essere consumato. L'affiorato lo si consiglia per ogni condimento a crudo ed è così salutare da poterlo senz'altro bere al mattino, a stomaco vuoto, nella dose di un piccolo cucchiaio.
Il nuovo raccolto dell'extra vergine "di affioramento", prodotto dall'Azienda Agricola Caricato, è disponibile in delle anfore numerate.



Dedicato al filosofo latino Lucrezio, quest'olio è disponibile in confezioni da 250, 500 e 750 ml. Posto in bottiglie quadre in vetro scuro, con tappo a vite e versatore, esprime un fruttato delicatamente erbaceo, di media intensità e rara fragranza, ottenuto dalla molitura a freddo di olive Cellina di Nard˜, Ogliarola di Lecce e Cornulara, sapientemente coltivate con metodi da agricoltura biologica nella tenuta "Pagliara", su terreni altamente vocati, in agro di San Pietro in Lama.
Il colore è di un verde tenue dai riflessi dorati, mentre il gusto è quello dell'oliva fresca appena franta, con netti sentori vegetali.
L'impiego ideale, in gastronomia, è a crudo, su insalate, ma anche su pasta e verdure cotte, oltre che sui formaggi.

 

 



E' un olio a firma "Pier Domenico Caricato", disponibile in una bottiglia bordolese in vetro scuro da 750 ml, provvista di tappo a vite e versatore. Si tratta di un extra vergine di rara fragranza, ottenuto da olive Nociara, Cellina di Nardò e Ogliarola di Lecce, raccolte direttamente dall'albero, per pettinatura su reti, e frantoiate a freddo nel frantoio aziendale.
Le olive - provenienti dai poderi "Torricella", "Pigno" e "Due Pere", in agro di Lequile, e dalle tenute "Accaina" e "Cacari", in agro di Monteroni - consentono di ricavare un olio dal fruttato di media intensità, persistente e armonico, con note di amaro e di piccante ben equilibrate.
Ottimo su piatti di legumi e su minestre, pasta e verdure, ma si presta volentieri a svariati usi.

 

 



L'extra vergine a marchio "Tatanoso" è stato presentato nell'aprile 2005 per festeggiare i 190 di fondazione dell’azienda, avvenuta nel 1815: è ottenuto dalla molitura di olive Cornulara,  Cellina di Nardò, Ogliarola di Lecce, Frantoio e Nociara.
E’ di colore verde tenue dai riflessi dorati, ha profumi mediamente intensi di oliva fresca e connotazioni erbacee persistenti. Al  palato ha buona fluidità, corpo ed equilibrio nell’amaro e nel piccante. Si avvertono al gusto dei sentori vegetali di carciofo e rimandi all’erba di campo. In chiusura una piacevole punta di piccante. Ideale con insalate miste, minestre di verdure, paste asciutte e carni bianche ai ferri; ma si presta pure a condimenti a tutto campo, per via dell’alto potere condente e per la sua amabilità al gusto.

 

 

 
 
 
via a .diaz 11 - 73010 - san pietro in lama (lecce) - tel 0832/631160 - fax 0832/631160 - e-mail info@caricato.it